Quantcast
Vasca o doccia: come arredare un bagno di design - Casa di stile
Bagno

Quando si tratta di arredare il bagno, la domanda è inevitabile: meglio la vasca o la doccia? Facciamo subito chiarezza. Non esiste un’unica risposta corretta, perché tutto dipende dalle singole esigenze e dalle preferenze di chi dovrà abitare la casa. Tuttavia, non sempre è facile capire quale sia la scelta migliore. Vediamo allora quali sono i pro e i contro della vasca da bagno e della doccia, nonché alcune soluzioni interessanti per poter vantare un bagno davvero di design.

Meglio vasca o doccia?

Come abbiamo visto, scegliere tra vasca e doccia è assolutamente personale: c’è chi ha già provato entrambe le soluzioni e può quindi prendere una decisione più facilmente, e chi invece ha finora avuto in bagno solamente una delle due opzioni, quindi non sa se cambiare potrebbe rivelarsi una buona idea. Se hai appena comperato casa e devi ancora arredare il tuo bagno (o se semplicemente lo stai ristrutturando), ti troverai inevitabilmente davanti a questa annosa questione. Cerchiamo di capire bene quale potrebbe essere la scelta migliore.

Vasca o doccia: pro e contro

Bagno con vasca

Partiamo subito dalla vasca da bagno: idealmente, per poterla avere c’è bisogno di un po’ di spazio in più. Ma in realtà non si tratta di una questione irrisolvibile, almeno nella maggior parte dei casi. Ormai ne esistono di molte dimensioni, alcune delle quali vanno bene anche per un bagno piccolo, e se gli altri sanitari non sono ancora stati posizionati puoi probabilmente riorganizzare il progetto per poter inserirla comodamente.

La vasca è sicuramente molto utile quando si hanno bambini piccoli, mentre invece viene considerata più scomoda per gli anziani. Tuttavia, anche a questo c’è rimedio: un solido maniglione al muro garantisce più sicurezza nell’entrare e nell’uscire dalla vasca. Infine, la sensazione di relax che offre è impagabile. Dopo una lunga giornata di lavoro, non c’è niente di meglio che concedersi un buon bagno caldo per sciogliere via le tensioni.

D’altro canto, la doccia è perfetta quando si è di fretta (ovvero quasi sempre, considerando i ritmi moderni), e in estate è anche super rinfrescante. La si può inserire praticamente in qualsiasi bagno, perché i piatti doccia partono da dimensioni ridottissime. E per di più la si può realizzare su misura, così da poterla sagomare a seconda di qualsiasi esigenza di spazio. Per le persone anziane o con problemi di mobilità, c’è la possibilità di aggiungere un pratico sedile per rendere più agevole il momento della doccia.

Bagno con doccia

Bagno con vasca, le idee migliori

Hai scelto la vasca? Puoi davvero sbizzarrirti con la fantasia per creare un bagno di design. La classica vasca incassata è di agevole pulizia e si presta ad eleganti giochi di colore grazie alle piastrelle utilizzate. Mentre quella con i pannelli è perfetta per chi ama le linee minimal – soprattutto se si opta per un rivestimento in legno. Infine, è possibile installare una vasca free standing, che in quanto a versatilità è imbattibile: la si può abbinare a qualsiasi stile, ma di contro è un po’ più impegnativa da pulire (e talvolta ben più costosa di modelli ad incasso.

Bagno con doccia: le soluzioni originali

Anche per la doccia c’è una scelta pressoché infinita: dal materiale del piatto al suo spessore, dal colore e dalla forma delle piastrelle al tipo di pareti. Tra le opzioni più comode c’è sicuramente il piatto doccia a filo pavimento in materiale antiscivolo, mentre per quanto riguarda il box ciascuno ha le sue preferenze. È importante valutare le dimensioni del bagno per scegliere il giusto tipo di apertura: un’anta scorrevole ha bisogno di meno spazio rispetto ad una classica anta a battente.

https://www.casadistile.it/arredamento/vasca-o-doccia-scelta-bagno-design/
[ajax_load_more post_type="post" posts_per_page="1" post_format="standard"]

©2022 Casa di Stile - Lasciati ispirare

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account