Quantcast
Condizionatori: funzionalità, design, prezzi e consigli - Casa di stile

Condizionatori funzionalità, design, prezzi e consigli

 

In qualsiasi casa il condizionatore è uno di quegli elementi che non può mancare,  in grado di unire alle alte prestazioni tecnologiche anche un importante elemento di stile e design.

Parliamo ovviamente di un impianto che ha lo scopo di provvedere al trattamento dell’aria finalizzato al conseguimento della massima qualità, del movimento, della purezza dell’aria e delle adeguate caratteristiche termo-igrometriche richieste per assicurare il benessere generale di tutti gli individui.

In sostanza si tratta di un dispositivo in grado di alzare, oppure abbassare, la temperatura dell’aria nell’ambiente in cui esso si trova. Esso in particolare provvede ad assicurare una regolare temperatura, alla circolazione dell’aria, oltre a servirsi dei filtri per migliorare la qualità di quest’ultima.

Il condizionatore può esercitare una notevole influenza sulle caratteristiche termo-igrometriche, non a caso dal momento che è in grado di regolare la temperatura dell’ambiente, il livello di umidità può essere ridotto drasticamente.

Si tratta di una diretta conseguenza del raffreddamento, come effetto naturale dell’abbassamento di temperatura.

Condizionatore: come funziona esattamente e qualche consiglio

Il condizionatore è volto ad abbassare, oppure innalzare, la temperatura dell’aria, sviluppando calore che viene “scambiato” con un fluido.

Quest’ultimo praticamente viene immesso nuovamente in circolazione, cedendo lo stesso calore all’ambiente.

Nella pratica, invece dell’acqua, si usa un altro fluido, quello che viene comunemente chiamato “fluido refrigerante” e che attraversa le tubazioni.

In relazione al punto in cui si trova tale fluido, viene fatto evaporare o, in alternativa, condensare effettuando quindi il passaggio da liquido a gas e da gas a liquido.

Qualora si voglia rinfrescare un locale, bisognerà lasciare che il liquido evapori nel momento in cui esso si trovi all’interno del locale interessato.

Prima di passare a spiegare come il fluido evapora, occorre dire che all’interno del circuito del fluido è stata inserita la cosiddetta “strozzatura”.

Naturalmente il fluido evapora in relazione alla temperatura: la pressione sarà più alta prima di avvicinarsi a tale strozzatura, mentre si ridurrà in maniera drastica una volta sorpassata la strozzatura.

Questo fluido, una volta evaporato, torna al compressore che, lo comprime, pur mantenendo sempre uno stato gassoso che non è assolutamente utile.

A questo punto il fluido viene fatto passare all’interno delle unità esterne, ed a contatto con il calore esterno dell’ambiente cede ad esso il suo calore e diventa liquido.

Quanto alle scelte sul tipo di refrigerante, prima di acquistare un climatizzatore si devono considerare: la sua capacità di svolgere il lavoro in termini di efficienza e rapporto spesa/resa.

In merito al periodo migliore d’acquisto, esso si attesta tra maggio e giugno: successivamente i prezzi salgono.

 

 

 

Loading...

©2019 Casa di Stile - Lasciati ispirare

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account