Quantcast
A touch of chanel: la nuova vita di un loft - Casa di stile

L’obiettivo dell’architetto Daniele Claudio Taddei era quello di trasportare nel nostro secolo uno dei primi loft sorti a Zurigo, in Svizzera, e risalente agli anni ’80.

A touch of Chanel

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

Come ogni loft che si rispetti,  era necessario mantenere ampi spazi e volumi aperti e per far ciò si è pensato di racchiudere il bagno e l’annessa lavanderia in una ingegnosa scatola di vetro. Vetro  che è stato usato in alcune aperture nel pavimento in modo che la luce potesse filtrare e arrivare abbondante anche nel piano sopraelevato.

A touch of Chanel

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei - Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

004-touch-chanel-daniele-claudio-taddei-1050x788

Designer:Daniele Claudio Taddei - Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei - Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei - Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei - Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei - Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei - Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei - Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei - Fotografo: Bruno Helbling

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

A touch of Chanel

Designer:Daniele Claudio Taddei – Fotografo: Bruno Helbling

Si è ottenuto un  look moderno ed elegante grazie all’uso di elementi lineari e una paletta di colori calda ( bianco, beige, grigio e marrone).  L’utilizzo di materiali divergenti, vetro, cemento e cashmere, è sapientemente dosato e il risultato è un piacevole mix senza contrasti eccessivi. Elemento caratteristico del loft sono le cornici nere che troviamo in tutti gli ambienti e che hanno ispirato il nome del progetto “un tocco di Chanel” in riferimento agli abiti classici della famosa stilista Coco Chanel.

 

©2019 Casa di Stile - Lasciati ispirare

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account