Quantcast
Come scegliere l'illuminazione nel bagno - Casa di stile
bagno

Scegliere il giusto tipo di illuminazione nel bagno è importante per creare il giusto tipo di ambiente. Non si tratta solo di funzionalità, ma anche di creare una stanza dove potersi rilassare e sentirsi a proprio agio dopo una lunga giornata di lavoro.

Ecco perché è importante considerare sempre l’illuminazione del bagno, anche nella fase di acquisto di mobili e sanitari. Ognuno di questi elementi contribuisce all’estetica della stanza.

Segui questi semplici consigli per l’illuminazione del tuo bagno.

Considera la quantità di luce naturale

La prima cosa da fare è considerare la posizione della stanza nella pianta della casa, e quanta luce naturale può godere. Alcuni bagni non hanno nemmeno una finestra, altri invece dispongono di tantissima luce.
Questo influenza enormemente la scelta dell’illuminazione.

Nel caso di un bagno con una finestra o portafinestra, l’illuminazione sarà molto semplice da organizzare. Nel caso invece di un bagno con poca o nessuna luce naturale, dovrai studiare più punti luce per rendere la stanza più luminosa.

Utilizza più punti luce

Un errore molto comune fatto da chi arreda un bagno nuovo è quello di non utilizzare più punti luce. Una sola fonte di luce, infatti, non è sufficiente per l’ambiente del bagno.

L’ideale sarebbe utilizzare almeno due fonti di luce: una soffusa, e una concentrata. Quella soffusa dovrebbe creare “l’atmosfera” del bagno, e dovrebbe perciò essere una luce calda, delicata, ideale per dei lunghi bagni rilassanti o per non infastidire troppo la vista.
Quella concentrata, invece, dovrebbe essere posta in luoghi strategici, come il lavabo o lo specchio. L’utilizzo di luci più forti è funzionale: rende più facile prepararsi davanti allo specchio, truccarsi, pettinarsi o radersi.
Infine, scegli sempre lampadine a basso consumo energetico, per assicurarti una luce di qualità ma anche un risparmio sulla bolletta. Aiuterai così a non sprecare energia e contribuirai ad una casa amica dell’ambiente.

Scegli rivestimenti che riflettono la luce

Se i colori sono importanti per il mood del bagno, i rivestimenti sono sicuramente il punto focale per dare ulteriore riflesso alla luce.

bagno illuminazione

Progetto: Un loft bianco, luminoso e accogliente – Fotografia: 4 Architecture

Sia i rivestimenti delle superfici che quelli dei sanitari contribuiscono a creare maggiore luminosità e a riflettere le luci di faretti e lampadari.
Per questo motivo, è bene privilegiare rivestimenti con un finish lucido, come per esempio le piastrelle, oppure con materiali diversi ma ricoperti da uno smalto lucido e riflettente.

I colori sono fondamentali

Il colore scelto per i mobili, i rivestimenti, e perfino il pavimento può contribuire agli effetti di luce del bagno. Infatti, le tinte cromatiche possono rendere l’ambiente più caldo o più freddo, più luminoso o più raccolto. Il colore è un elemento da tenere sempre a mente in questi casi.

bagno moderno

Progetto:Una casa moderna formato famiglia – Designer: Shachar Rozenfeld

Nonostante il bianco venga molto privilegiato per le pareti dei bagni, si può considerare di Come abbinare i colori delle pareti e dei mobili con tonalità diverse, sempre in equilibrio con il resto dei mobili e dei sanitari.

Ecco quindi alcuni consigli su come scegliere l’illuminazione nel bagno. Scoprite altre idee o suggerimenti nella sezione apposita del nostro sito!

 

©2020 Casa di Stile - Lasciati ispirare

Log in with your credentials

Forgot your details?