Quantcast
Arredo bagno: piastrelle e mobili sospesi, i consigli
progettare il bagno

Mobili sospesi e piastrelle di alto livello sono gli elementi che rendono unico e speciale l’arredo bagno. Sono d’altronde ciò su cui cade immediatamente lo sguardo e svolgono delle molteplici funzioni. Servono a tenere in ordine il bagno, ma al tempo stesso regalano stile ed eleganza alla stanza.

I mobili sospesi per l’arredo bagno

I mobili bagno sospesi rispondono alle esigenze d’igiene e di bellezza. Non a caso sono di grande tendenza, sono facili da pulire e occupano molto meno spazio. I mobili sospesi sono l’ideale non solo per i bagni grandi, ma anche per i bagni piccoli, poiché rendono il progetto più funzionale e arioso. Accanto a questi arredi si possono utilizzare armadietti e mobili per ideare pareti organizzate.

arredo bagno

Fra gli elementi fondamentali non possiamo non citare lo specchio che dovrà essere sia bello che funzionale. Le ultime tendenze suggeriscono specchi smart e retroilluminati, con dimensioni generose e forma regolare. Fra i sistemi più in voga e tecnologici troviamo la luce led e l’anti appannamento.

Le piastrelle

Quando si inizia a progettare il bagno è d’obbligo scegliere con cura le piastrelle. Meglio puntare su soluzioni facili da pulire e di tendenza. Superata la moda del mosaico, le piastrelle oggi sono molto più grandi, di forma quadrata e senza fughe larghe. Il mood da seguire è quello delle pietre naturali, in alternativa si possono valutare dei materiali differenti, più igienici e semplici da pulire.

Gli abbinamenti dei colori

Gli abbinamenti dei colori sono un altro aspetto chiave quando si parla di arredo bagno. Il bianco, puro, caldo oppure freddo non passa mai di moda ed è la nuance giusta per un arredamento moderno che catturi la luce. Per un bagno piccolo è consigliabile abbinare il bianco al color legno, ma si potrebbe optare pure per altre sfumature come il grigio ghiaccio, il rosa antico o il color oro. L’elemento che completa l’arredo è lo specchio che aumenterà l’effetto visivo di profondità.

Per un bagno che, ad un primo sguardo, dia una sensazione di freschezza e ariosità, si potrebbe puntare sul verde, una nuance con un effetto elegante e rilassante. In questo caso l’abbinamento ideale è con il color crema, da usare per i piccoli dettagli dell’arredamento.

bagno

Il verde menta, in alternativa, è meno brillante, più tenue e chic. Si può sfruttare sia nella doccia che per le pareti, al fine di ampliare lo spazio. L’abbinamento ideale è con la rubinetteria color oro o in ottone, a cui aggiungere mensole in legno chiaro e asciugamani color grigio ghiaccio.

Infine il blu e il bianco sono tonalità ottime per un bagno piccolo e per creare un’atmosfera riposante e marina. Le piastrelle blu brillante sono ottime per il box doccia e si abbinano divinamente alla rubinetteria in acciaio, al bianco dei sanitari e delle pareti. Un trucco per ampliare la metratura visivamente? Posizionare degli specchi su due pareti opposte, giocando al meglio con l’effetto profondità.

https://www.casadistile.it/arredamento/arredo-bagno-piastrelle-mobili-sospesi-consigli/
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

[ajax_load_more post_type="post" posts_per_page="1" post_format="standard"]

©2022 Casa di Stile - Lasciati ispirare

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account