Quantcast
Come arredare casa piccola: 10 errori da evitare - Casa di stile
Casa piccola

Nonostante i numerosi pregi di una casa piccola, saltano subito all’occhio tutti gli svantaggi: gli ambienti sono minuscoli e angusti, lo spazio non è mai sufficiente ed è fin troppo facile creare un’atmosfera opprimente. Per questo è importante fare attenzione nella scelta dello stile, dei materiali e dell’arredamento. Con qualche piccola accortezza, l’appartamento si trasforma completamente e può addirittura sembrare più grande. Vediamo quali sono gli errori da evitare se si ha una casa piccola.

Casa piccola, 10 errori da evitare

Arredare una casa piccola non è semplice: bisogna puntare sempre alla funzionalità, senza però dimenticare che anche l’occhio vuole la sua parte. Per fortuna, ci sono moltissime opzioni che permettono di avere un ambiente comodo da vivere e bello da vedere. Tuttavia, bisogna fare attenzione a non scivolare in alcuni banali errori che rendono una casa piccola ancora più angusta e opprimente.

Usare i colori scuri

Casa piccola

Quali errori evitare se si ha una casa piccola? Innanzitutto, dovreste fare attenzione alla scelta dei colori. Le tonalità più chiare e luminose sono le più adatte per rendere gli ambienti più grandi, quindi via libera al bianco e al beige, in tutte le loro sfumature, ma anche al tortora e al grigio (purché non troppo scuro). Per un tocco di colore, si possono scegliere le nuance più brillanti – come il giallo – e quelle pastello. L’importante è non esagerare: meglio usare queste tinte per gli accessori e i dettagli.

Scegliere materiali diversi

Casa piccola

Anche nella scelta dei materiali bisogna avere un po’ di riguardo. La continuità tra gli ambienti, soprattutto in caso di open space o stanze divise senza pareti, è fondamentale per non creare un fastidioso effetto caos. Ricordate dunque di adoperare lo stesso pavimento in tutta casa, e di non usare rivestimenti diversi in una sola stanza.

Fare un mix di stili

Casa piccola

L’effetto caos deriva anche da un mix di stili non meglio definito: questo è ancor più evidente (ed esteticamente poco gradevole) se la casa è piccola. Scegliete dunque il vostro stile preferito, evitando quelli che prevedono un arredamento troppo carico ed ingombrante, e usatelo come fonte d’ispirazione per tutto l’appartamento.

Dividere le stanze con le pareti

Casa piccola

Chi ha detto che tra due stanze debba esserci per forza un muro? Se gli open space sono ormai una realtà molto affermata, soprattutto nelle case più piccine, non è obbligatorio rinunciare ad un po’ di privacy. Potete scegliere di separare gli ambienti con una parete di vetro, opportunamente arredata con tendine che permettano di escludere alla vista ciò che accade dall’altro lato. O ancora utilizzare dei mobili sfruttabili su entrambi i lati (come una bella libreria), che “spezzano” l’atmosfera e garantiscono un po’ di preziosissimo spazio in più.

Arredare con troppi mobili

Casa piccola

L’istinto di arredare gli ambienti utilizzando tutti i mobili che vi entrano è dettato dalla necessità di avere più spazio dove riporre i propri oggetti. Ma si tratta di un errore da evitare, in una casa piccola: il risultato è infatti quello di avere un’atmosfera opprimente e troppo caotica. Puntate piuttosto su uno stile minimal, scegliendo per ogni stanza un mobile principale (come il divano, per quanto riguarda il soggiorno) e andando a completare l’arredamento con piccoli complementi.

Addossare il divano al muro

Casa piccola

Proprio il divano è fonte di uno dei principali errori da evitare se si arreda una casa piccola. Molti infatti lo addossano alla parete, con l’intenzione di avere più spazio libero al centro della stanza. In realtà, occupare tutti i muri è controproducente e rende l’ambiente ancora più stretto. Meglio quindi sistemarlo al centro, creando un corridoio alle sue spalle da poter sfruttare in molti modi diversi.

Avere un’unica fonte di luce

Casa piccola

L’illuminazione è fondamentale, ancora di più in una casa dagli spazi ridotti. Quella naturale gioca ovviamente il ruolo principale, ma non dovete sottovalutare le altre fonti di luce. Ricordate che in questo caso è meglio abbondare: scegliete dei faretti da sistemare sul soffitto, ma non rinunciate al classico lampadario da utilizzare sopra il tavolo della sala. E in soggiorno potete sempre optare per una lampada da terra, di design e ottima per creare l’atmosfera.

Non sfruttare l’altezza

Casa piccola

Dal momento che lo spazio è sempre poco, non bisogna rinunciare ai preziosi centimetri quadrati che si possono recuperare in altezza. In cucina, scegliete pensili che arrivino al soffitto: non importa se gli ultimi ripiani si rivelano scomodi da raggiungere, perché potrete utilizzarli per riporre tutti quegli oggetti che non sono di uso quotidiano.

Dimenticare gli specchi

Casa piccola

In bagno, lo specchio assume un ruolo importantissimo: è in grado infatti di rendere otticamente più grande la stanza, riflettendo al contempo la luce. Se potete, sfruttatene uno a tutta parete per creare l’illusione di avere un bagno gigantesco.

Non rinunciare alla vasca da bagno

Casa piccola

Un altro errore comune, nell’arredare il bagno, consiste nel voler a tutti i costi inserire la vasca da bagno. Sebbene sia indubbiamente molto comoda, soprattutto con i bambini, spesso diventa un inutile spreco di spazio. In fondo, nella maggior parte dei casi rimane inutilizzata, a parte qualche sporadica eccezione. Molto meglio scegliere una bella doccia di grandi dimensioni, più versatile e comoda.

https://www.casadistile.it/arredamento/arredare-casa-piccola-errori-da-evitare/
[ajax_load_more post_type="post" posts_per_page="1" post_format="standard"]

©2022 Casa di Stile - Lasciati ispirare

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account